Piazzale Michelangelo di Firenze: informazioni utili, orari, storia, curiosità, indirizzo e mappa


Piazzale Michelangelo

Un po' di storia del Piazzale Michelangelo

Il Piazzale Michelangelo è stato costruito sulla collina a sud del centro storico di Firenze seguendo la progettazione dell'architetto Giuseppe Poggi. Firenze è stata la capitale d'Italia in questo periodo, nel 1869 tutta la città subì un intenso rinnovamento urbano, furono creati i lungarni; sulla destra, al posto delle mura del Trecento, si apre il viale e alla sinistra una strada panoramica alberata di 8 km, attualmente denominata Viale dei Colli, che conduce al Piazzale Michelangelo, come terrazza panoramica sulla città. Dal 1890 al 1935 questa strada è stata utilizzata dalle tracce del tram del Chianti che collegava Firenze con Greve in Chianti e San Casciano Val di Pesa.

Nel 1873 una copia del David di Michelangelo fu portata in piazza con l'aiuto di nove coppie di buoi. Questo monumento occupa una posizione privilegiata, osservando la città dall'alto come guardia attenta a tutte le bellezze che offre Firenze. Questa piazza fu dedicata al grande artista rinascimentale Michelangelo e la copia del David venne posta al centro della piazza accanto alle quattro allegorie delle Cappelle Medicee di San Lorenzo. Poggi progettò anche la loggia in stile neoclassico come museo per le opere di Michelangelo, ma questo museo non è mai stato costruito e attualmente ospita un ristorante panoramico.

Come arrivare al Piazzale Michelangelo?

Il Piazzale Michelangelo offre una splendida vista panoramica su Firenze e sull'Arno ed è sicuramente un must stop per turisti e fiorentini. Dal Piazzale Michelangelo ogni anno passano un numero infinito di turisti, qui si svolgono anche banchetti e presentazioni. Parte del Piazzale è un parcheggio, quindi se arrivate in auto è possibile parcheggiare senza alcun problema. È anche possibile raggiungere il Piazzale Michelangelo prendendo l'autobus 12 o 13 dal centro città o anche con gli autobus turistici che percorrono alcune strade del centro storico di Firenze. La terza opzione e la più consigliata è quella di camminare in quanto a ogni passo si può scoprire qualcosa di questa città.

Vedere il tramonto dal Piazzale Michelangelo sulla città di Firenze e sul fiume Arno è una delle fotografie più belle e spettacolari che resteranno impresse nella tua mente per tutta la vita.

Curiosità del Piazzale Michelangelo

Sapevi che sulla parete appena al di sotto della loggia neoclassica che Poggi disegnò si trova un'iscrizione che ricorda il suo lavoro? Questa iscrizione recita: "Giuseppe Poggi, architetto fiorentino, ruota intorno, ecco il suo monumento MCMXI".

Perché visitare il Piazzale Michelangelo?

Il Piazzale Michelangelo è uno dei migliori punti di vista di Firenze, è il punto di osservazione più famoso per apprezzare il panorama della città in tutto il suo splendore oltre ad essere un'attrazione che nessun turista può perdere nella sua visita a Firenze. Nel centro di questa piazza potrai apprezzare una delle tre copie del David di Michelangelo che si trovano a Firenze, questa copia è stata fatta in bronzo.

Altre attrazioni nella zona

Ai piedi del Piazzale Michelangelo si trova il Museo Bardini, un interessante museo con grandi ceramiche di Della Robbia, manufatti greci e romani e alcune opere di Donatello. Questo museo è situato in un elegante palazzo ristrutturato da Stefano Bardini alla fine del XVIII secolo.

A poca distanza dal Museo Bardini troviamo anche Casa Buonarroti. Anche se Michelangelo non è nato a Firenze, ma a Caprese, in provincia di Arezzo, i suoi parenti hanno costruito questa casa anni dopo, come un luogo per celebrare la memoria del genio di Michelangelo e che in seguito fu adibita a museo. Questo museo dedicato a Michelangelo si trova nel palazzo della famiglia Buonarroti, all'angolo tra Via Ghibellina e Via Buonarroti.

Dal Piazzale Michelangelo la prima cosa che vedremo è l'immensa e magnifica cupola di Brunelleschi che costituisce la copertura del Duomo di Firenze. Fu ideata, progettata e costruita da Filippo Brunelleschi che iniziò la costruzione durante il Rinascimento italiano.

Informazioni Utili

Da non perdere:

Dal Piazzale Michelangelo è possibile raggiungere a piedi la stupenda Basilica di San Miniato al Monte.

Orari:

Dal Lunedì al Sabato: 9.30 – 13.00; 15.00 – 19.00
Domenica: 8.15 – 19.00

Indirizzo e Mappa

Piazza del Duomo, Firenze.

Vedi la mappa.

Raggiungi comodamente i musei con i nostri servizi di transfer!
SERVIZIO DI TRANSFER
SERVIZIO DI TRANSFER
Prenota Ora