Biglietti Cappelle Medicee Firenze - Prenotazione biglietti, tour guidati e privati on line - Biglietti Cappelle Medicee Firenze


Biglietti Cappelle Medicee

Un po' di storia delle Cappelle Medicee

Le Cappelle Medicee fanno parte del complesso che comprende la Basilica di San Lorenzo e che ospita le tombe di 50 membri della famiglia Medici. All'interno delle Cappelle Medicee si trovano la Sagrestia Nuova di Michelangelo, e la Cappella dei Principi di Buontalenti.

La costruzione della Sagrestia Nuova iniziò nel 1521 ed è stata progettata da Michelangelo su richiesta dei papi Medici, Leone X e Clemente VII. Quando i Medici furono espulsi da Firenze nel 1527 i lavori furono interrotti fino al 1531 quando Michelangelo riprese il progetto che fu poi sospeso nuovamente nel 1534, quando dovette lavorare alla cupola della Basilica di San Pietro e alla Cappella Sistina a Roma. Per questo motivo, i lavori sono stati completati successivamente da Giorgio Vasari e Bartolomeo Ammannati.

La Cappella dei Principi è la più lussuosa cappella della famiglia Medici, la sua decorazione continuò fino al XVIII secolo quando fu sepolto l'ultimo dei Medici. Qui furono sepolti anche i membri della famiglia con il titolo di Granduchi della Toscana. Nei sei sarcofagi si trovano i resti di Ferdinando II, Cosimo II, Ferdinando I, Cosimo I, Francesco I, Cosimo III, e le loro mogli.

Cosa sono oggi le Cappelle Medicee?

Le Cappelle Medicee furono costruite nel 17° secolo, come mausoleo per i membri della famiglia Medici, oggi è un museo statale di Firenze che include la Sagrestia Nuova datata nel 16° secolo. La Sagrestia Nuova è l’evidenza del genio di Michelangelo che unisce l’architettura dinamica alle notevoli sculture. La pianta quadrata coperta da una mezza cupola è chiaramente ispirata alla Sacrestia Vecchia disegnata da Brunelleschi, come la cappella funeraria dei Medici. L’assoluta purezza delle statue di marmo bianco, le decorazioni geometriche di pietra grigia per interrompere ed evidenziare i muri, erano controbilanciate dall’esplosione di colori della Cappella del Principe, decorata con la tecnica del mosaico di pietre semi-preziose.

Curiosità delle Cappelle Medicee

Sapevi che Michelangelo ha creato per le Cappelle Medicee una Madonna col Bambino (la Madonna Medici) dove possiamo apprezzare le inclinazioni religiose dell'artista secondo le quali, quando le glorie terrene passano, solo la spiritualità e la religione rimangono per alleviare le preoccupazioni degli uomini? Su entrambi i lati della Vergine sono presenti i due santi protettori della famiglia Medici, Cosimo a destra realizzato da Montorsoli nel 1537 e Damiano a sinistra realizzato da Raffaello da Montelupo nel 1531.

Perché visitare le Cappelle Medicee?

La risposta alla domanda, perché visitare le Cappelle Medicee, è semplice, perché attraverso questa visita possiamo conoscere più chiaramente la storia di questa città, di una famiglia e di un artista.

Nelle Cappelle Medicee, che si trovano alle spalle della Basilica di San Lorenzo, possiamo vedere la maestosità dell'opera di Michelangelo. Insieme alle sue sculture e decorazioni architettoniche, questo museo espone anche il Tesoro della Basilica di San Lorenzo nei loro reliquiari e oggetti liturgici, riconosciuti come esempi dell’ oreficeria Rinascimentale e Barocca.

Altre attrazioni nella zona

Tra le attrazioni più famose vicino alle Cappelle Medicee si trova lo storico Palazzo Vecchio che era il centro del governo di Firenze ed è attualmente la sede del consiglio comunale. Durante la tua visita a Palazzo Vecchio potrai conoscere alcuni luoghi suggestivi come la Grande Sala dei Cinquecento.

Inoltre, Palazzo Vecchio si trova in una delle più belle piazze della città e del mondo, Piazza della Signoria. Da qui, e passando davanti alla Galleria degli Uffizi, la Galleria d'Arte della pittura italiana più conosciuta nel mondo, potrai andare verso il Ponte Vecchio, una delle icone di Firenze e, senza dubbio, uno dei più visitati angoli della città dai turisti e italiani.

I clienti che hanno prenotato questo museo hanno prenotato anche:

Informazioni Utili

Orari

Lunedì – Domenica ore 8,15 – 13,50.

Chiusura: seconda e quarta Domenica del mese; primo, terzo, quinto Lunedì del mese; Capodanno, 1° maggio, Natale.

Indirizzo e Mappa

Piazza di Madonna degli Aldobrandini, 6 - Firenze.

Vedi la mappa.

Mostre

Mostre previste all'interno del museo: nessuna mostra prevista.

Raggiungi comodamente i musei con i nostri servizi di transfer!
SERVIZIO DI TRANSFER
SERVIZIO DI TRANSFER
Prenota Ora