Biglietti Galleria Palatina Firenze - Prenotazione biglietti, tour guidati e privati on line - Biglietti Galleria Palatina Musei Firenze


Biglietti Galleria Palatina

I biglietti includono l’ingresso alla Galleria d’Arte Moderna, la Galleria del Costume e il Museo degli Argenti

Un po' di storia della Galleria Palatina

La costruzione dell’ edificio che ospita la Galleria Palatina fu commissionata dal banchiere fiorentino Luca Pitti. Questa imponente struttura domina il quartiere chiamato Oltrarno che significa dall’ altro lato del fiume Arno e il suo progetto è stato attribuito a Filippo Brunelleschi. La costruzione di questo maestoso edificio è durata quattro secoli partendo dal corpo centrale costruito e composto da sette finestre su due piani. Questo edificio divenne il palazzo reale di tre dinastie: i Medici, i Lorena e Savoia.

Nei primi anni del XIX secolo i Granduchi Lorena hanno organizzato la collezione dei dipinti raccolti nel corso degli ultimi secoli dalla famiglia Medici e l’hanno ampliata con le loro eredità e acquisizioni. Il museo ha aperto le sue porte nel 1828.

La parte più importante della collezione, conservata all'interno della Galleria Palatina, è suddivisa in 6 sale che costituiscono la facciata del Palazzo Pitti, e nell'ala nord, considerato l'appartamento d’inverno dei Granduchi di Medici. Data la grandezza del palazzo, queste camere sono cadute in disuso e sono state utilizzate per organizzare mostre dalla fine del XVIII secolo con i più importanti dipinti raccolti. Si calcola un numero approssimativo di 500 opere in gran parte provenienti dalla collezione della famiglia Medici.

Cosa è oggi la Galleria Palatina?

La Galleria Palatina è un’ affascinante galleria d'arte ospitata nell’ultima residenza dei Medici, Palazzo Pitti, divenuta anche la residenza della famiglia Asburgo-Lorena e della famiglia reale d’Italia quando Firenze era la capitale del Paese.

Tra le opere d’arte, ce ne sono molte di Raffaello, di Tiziano, di Andrea del Sarto, di Rubens, di Van Dyke e di Caravaggio. Molte di queste appartenevano alle collezioni dei Medici stessi, del Cardinale Leopoldo e del Principe Ferdinando.

Come agli Uffizi, la collezione è internazionale, con numerosi dipinti olandesi e fiamminghi. Dalla Galleria delle Statue, un balcone si affaccia sulla corte interna e offre una splendida vista sui Giardini di Boboli.

Curiosità della Galleria Palatina

Sapevi che l'esposizione di opere d'arte della Galleria Palatina a differenza della Galleria degli Uffizi, non segue un ordine cronologico ma, le opere, sono esposte in stile barocco sulla base di criteri quali la somiglianza tematica, cornici, dimensioni o tonalità di colore?

Sapevi che la collezione di opere della Galleria Palatina apre le sue porte al pubblico per la prima volta alla fine del XVIII secolo per ordine del Granduca Pietro Leopoldo che prova a guadagnare popolarità dopo la fine della dinastia medicea?

Perché visitare la Galleria Palatina?

La costruzione di Palazzo Pitti fu la più grande e sfarzosa della storia della città di Firenze. Questa residenza conta anche la presenza della grande piazza davanti all’ ingresso che rende unico il palazzo. Quando Palazzo Pitti divenne la residenza dei Medici ha portato alla rinascita dell’ Oltrarno. La sua ampia facciata è rivestita con una caratteristica struttura chiamata "rusticane" che la rende molto speciale. E’ costituita da pietre grezze irregolari sporgenti e che diventano meno spesse salendo in altezza.

Questo magnifico palazzo ospita all'interno diverse gallerie e collezioni uniche come ad esempio la Galleria Palatina, gli Appartamenti Reali, la Galleria d'Arte Moderna, il Museo degli Argenti, Museo delle Porcellane, la Galleria del Costume, il Museo delle Carrozze, senza trascurare lo splendido Giardino di Boboli.

Altre attrazioni nella zona

La Galleria Palatina si trova nel quartiere di Oltrarno, a pochi passi da Ponte Vecchio. Questo è un quartiere tradizionale e molto caratteristico di Firenze dove si possono ammirare non solo tutti i musei all'interno di Palazzo Pitti ma anche altre attrazioni meravigliose come la Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine con gli affreschi di Masaccio o la Chiesa di San Frediano in Cestello e la Chiesa di Santa Felicita.

Vicino a Palazzo Pitti si trova Piazza Santo Spirito con la sua chiesa che porta lo stesso nome, qui potrai semplicemente godere momenti di relax nei numerosi bar, caffetterie e ristoranti. Se siete in vacanza a Firenze durante il periodo estivo, un caffè o un drink all'aperto in questa piazza sono l’ideale.

I clienti che hanno prenotato questo museo hanno prenotato anche:

Informazioni Utili

Orari

Da Martedì a Domenica, ore 8,15-18,50.

Chiusura: tutti i Lunedì; Capodanno, 1° maggio, Natale.

Indirizzo e Mappa

Piazza Pitti - Firenze.

Vedi la mappa.

Mostre

Mostre previste all'interno del museo:

19.11.2015 – 03.04.2016 “Firenze Capitale 1865-2015: I Doni e le Collezioni del Re”

02.05.2016 – 11.09.2016 “Buffoni, villani e giocatori alla corte dei Medici”

18.10.2016 – 23.04.2017 in attesa di aggiornamenti

Raggiungi comodamente i musei con i nostri servizi di transfer!
SERVIZIO DI TRANSFER
SERVIZIO DI TRANSFER
Prenota Ora