Duomo di Firenze - Prenotazione biglietti, tour guidati e privati on line - Cattedrale di Santa Maria del Fiore Firenze


Duomo di Firenze

Cattedrale di Santa Maria del Fiore

Un po' di storia sul Duomo di Firenze (Cattedrale di Santa Maria del Fiore)

Il Duomo di Firenze, conosciuto anche come Santa Maria del Fiore o Cattedrale di Firenze, si trova in Piazza del Duomo di Firenze, la sua costruzione fu iniziata alla fine del XIII secolo con il progetto di Arnolfo di Cambio, famoso architetto e scultore amante dello stile gotico.

La cattedrale ha una navata principale e due navate laterali più un'abside posteriore. Quando scompare di Cambio, la costruzione della cattedrale fu rinviata e fu ripresa nel 1334 da Giotto che ha disegnato il campanile. Tuttavia, la costruzione fu interrotta nuovamente nel 1337 con la sua morte. La costruzione di questo magnifico progetto prosegue con Andrea Pisano e Francesco Talenti che ultimano la sua costruzione nel 1359. Il Campanile di Giotto è alto 85 metri ed è possibile salire in cima attraverso i suoi 414 gradini da cui è possibile apprezzare una splendida vista su Firenze .

Alla metà del Trecento, gli artisti fiorentini lasciavano da parte lo stile gotico incorporando lo stile romano. L'aria gotica della cattedrale fu nascosta dietro il marmo rosso di Siena, il bianco di Carrara e il verde di Prato. L'orafo Lorenzo Ghiberti e lo scultore Filippo Brunelleschi hanno avuto il privilegio di finire la Duomo di Firenze.

Brunelleschi scolpì le statue per il Duomo e attuò un progetto innovativo per rendere la cattedrale fiorentina la più grande del suo tempo. Brunelleschi iniziò con la costruzione del progetto e nel 1421, la base poligonale era già stata completata mentre la cupola fu completata 15 anni dopo. La cupola rossa della cattedrale era allora la più grande del mondo, con 45 metri di diametro e 100 metri di altezza e divenne presto il simbolo di Firenze.

La facciata della Cattedrale fu distrutta alla fine del XVI secolo ed Emilio de Fabris la ridisegnò facendo alcune modifiche e incorporando il marmo in diversi colori.

Cosa è oggi il Duomo di Firenze (Cattedrale di Santa Maria del Fiore)?

Il Duomo di Firenze o Cattedrale di Firenze è la sede episcopale dell'arcidiocesi della città di Firenze. È uno dei più grandi capolavori dell'arte gotica e del primo Rinascimento italiano.

Questa cattedrale fiorentina è una delle chiese più grandi della cristianità con i suoi 160 metri di lunghezza, 43 metri di larghezza e 90 metri del transetto. L'altezza interna della cupola è di 100 metri. Inoltre, è un simbolo che rappresenta la ricchezza e il potere della capitale toscana nei secoli XIII e XIV. Il suo nome deriva dal giglio, simbolo di Firenze e dall'antico nome della città chiamata Fiorenza.

Attualmente, il Duomo di Firenze può essere superata solo dalla Basilica di San Pietro in Città del Vaticano, dalla Cattedrale di San Paolo a Londra, dalla Cattedrale di Siviglia e dalla Cattedrale di Milano. Tuttavia, nel suo tempo, questa cattedrale era la più grande d'Europa, con una capacità di 30.000 persone.

Curiosità sul Duomo di Firenze (Cattedrale di Santa Maria del Fiore)

Sapevi che a metà del ventesimo secolo è stata scoperta vicino all'ingresso della Cattedrale la discesa ad una piccola cripta dove si può vedere la tomba di Brunelleschi?

Filippo Brunelleschi è morto il 5 aprile 1446. Per il suo funerale fu vestito di bianco e posto in una bara circondata di candele, con gli occhi verso la cupola che aveva costruito mattone per mattone. È stato sepolto nella cripta della cattedrale con una targa commemorativa che lo onora. Un grande onore, dato che a quel tempo gli architetti erano considerati artigiani umili e non venivano sepolti nella cripta.

Sapevi che sopra l'antica cattedrale di Firenze, Santa Reparata, le autorità del tempo avevano deciso di costruire un nuovo tempio? Nel corso degli anni la chiesa di Santa Reparata era diventata piccola per gli abitanti della città, e su di lei fu costruita una delle più grandi chiese del mondo. Un vero gioiello gotico con la sua cupola in mattoni, opera del brillante Brunelleschi.

Perché visitare il Duomo di Firenze (Cattedrale di Santa Maria del Fiore)?

Il complesso della Cattedrale di Firenze si trova in Piazza del Duomo di Firenze e comprende l'enorme cupola del Brunelleschi e l'altissimo Campanile di Giotto che con l’attiguo Battistero determinano la silhouette della città. La costruzione del Duomo di Firenze è iniziata nel 1296, più di due secoli dopo delle cattedrali di Pisa e Lucca. La costruzione di questo maestoso edificio durò per 72 anni e si concluse nel 1368 sotto la progettazione dell'architetto Arnolfo di Cambio che non riuscì a vedere il suo lavoro terminato.

Altre attrazioni nella zona

Il centro storico di Firenze è relativamente piccolo e facilmente raggiungibile a piedi. Nei dintorni della Basilica di Santa Maria del Fiore ci sono diverse attrazioni che possono essere visitate e che testimoniano la vita culturale ed artistica della città.

Tra queste attrazioni troviamo Piazza della Signoria che è il centro del potere civile della città, qui troviamo anche Palazzo Vecchio. Guardando questo maestoso palazzo abbiamo a destra la Galleria Uffizi, con dipinti come la Nascita della Venere di Botticelli o l'Adorazione dei Magi di Leonardo da Vinci, questa galleria d'arte è il luogo più visitato di Firenze. Da qui si raggiunge il Ponte Vecchio con le sue case e negozi, uno dei ponti più famosi del mondo. Il Ponte Vecchio è anche il più antico ponte in pietra di Europa.

Informazioni Utili

Orari

Lunedì, Martedì, Mercoledì e Venerdì: ore 10,00 – 17,00
Giovedì: 10,00 – 16,30
Sabato: 10,00 – 16,45
Domenica: 13,30 – 16,45

Chiusura: 1a, 3a, 5a domenica e il 2° e 4° lunedì di ogni mese; Natale, Capodanno, 1° Maggio.

Indirizzo e Mappa

Piazza del Duomo, Firenze.

Vedi la mappa.

Raggiungi comodamente i musei con i nostri servizi di transfer!
SERVIZIO DI TRANSFER
SERVIZIO DI TRANSFER
Prenota Ora